Chi siamo | Contatti | Mappa italiano inglese

 

POR FESR 14-20 Bando Aree in Crisi

POR FESR 14-20 Bando Aree in Crisi

mercoledì 8 giugno 2016

Con il Bando del  POR FESR 2014-2020 " Sostegno alle start up, allo sviluppo ed alla continuità di impresa nelle aree colpite da crisi diffusa delle attività produttive", la Regione Marche mette a disposizione risorse finanziarie pari a 17 milioni di euro,10,7 per il 2014-2018.
Con Delibera la Giunta regionale ha ripartito i 17 milioni di euro che il Por FESR Marche assegna alle tre aree di crisi industriale presenti sul territorio:  

Area di crisi

Risorse disponibili

Area di crisi del Piceno*: Acquasanta Terme - Acquaviva Picena - Appignano del Tronto - Arquata del Tronto - Ascoli Piceno - Carassai - Castel di Lama - Castignano - Castorano -  Colli del Tronto - Comunanza - Cossignano - Cupra Marittima - Folignano - Force - Grottammare - Maltignano - Massignano - Monsampolo del Tronto - Montalto delle Marche - Montedinove - Montefiore dell'Aso - Montegallo - Montemonaco - Monteprandone - Offida - Palmiano - Ripatransone - Roccafluvione - Rotella - San Benedetto del Tronto - Spinetoli - Venarotta

5.857.142,86

Area di crisi della Provincia di Pesaro Urbino: Apecchio - Borgo Pace Cagli - Cantiano - Fano - Fermignano - Fossombrone - Lunano - Mercatello sul Metauro - Mercatino Conca - Mombaroccio - Mondolfo - Monte Maggiore al Metauro - Montecalvo in Foglia - Monteciccardo - Montelabbate - Pesaro - Petriano - Piagge - Piandimeleto - Piobbico - Saltara - San Giorgio di Pesaro - Sant’Angelo in Vado - Sassocorvaro - Sassofeltrio - Tavullia - Urbania -  Urbino - Vallefoglia

5.623.376,62

Area di crisi ex A. Merloni: Acquacanina - Arcevia - Barchi - Belforte del Chienti - Belvedere Ostrense - Bolognola - Caldarola - Camerino - Campo rotondo di Fiastrone -Castelbellino - Castelleone di Suasa - Castelplanio - Castelraimondo - Castelsantangelo sul Nera - Cerreto d’Esi - Cessapalombo - Cupramontana - Esanatoglia - Fabriano - Fiastra - Fiordimonte - Fiuminata - Fratte Rosa - Frontone - Gagliole - Genga - Jesi - Maiolati Spontini - Matelica - Mergo - Mondavio - Monsano - Monte Cavallo - Monte Roberto - Morro d’Alba - Muccia - Orciano di Pesaro - Pergola - Pieve Torina - Pievebovigliana - Pioraco - Poggio San Marcello - Poggio San Vicino - Rosora - San Costanzo - San Lorenzo in Campo - San Marcello - San Paolo di Jesi - Sassoferrato - Sefro - Serra San Quirico - Serra Sant’Abbondio - Serrapetrona - Serravalle di Chienti - Ussita - Visso

5.519.480,52

Le tipologie progettuali ammissibili alle agevolazioni previste sono: progetti di start up, progetti di rilocalizzazione- "reshoring", progetti di innovazione, progetti di trasferimento d’impresa.

Beneficiarie dell’intervento saranno le imprese ( micro, piccole e/o medie),regolarmente iscritte presso la CCIA e rientranti in una delle attività identificate da codici ATECO 2007 ( sezione documenti).

Il bando è stato pubblicato sul BUR del 9 giugno 2016 ed i progetti potranno essere presentati dal 14 luglio 2016, solo per le aree dell’Accordo di programma Merloni e per l’area in crisi di Pesaro Urbino.
Info: www.regione.marche.it/Regione-Utile/Attivita-Produttive/Credito-e-finanza

Dell' avvenuto esaurimento delle risorse verrà data tempestiva comunicazione sul sito.

* Le risorse destinate al Piceno saranno disponibili, però, solo alla sottoscrizione dell’Accordo di programma con il ministero dello Sviluppo economico, relativo al progetto di riconversione e riqualificazione dell’area di crisi complessa Piceno-Val Vibrata.

Documenti