Chi siamo | Contatti | Mappa italiano inglese
In questa sezione è possibile consultare lo stato di attuazione ed i sistemi di monitoraggio del Programma Operativo  FESR. L’Autorità di Gestione è responsabile della gestione e attuazione del Programma Operativo conformemente al principio di buona e sana gestione amministrativa e finanziaria. Il Comitato di Sorveglianza (CdS) è l'organo incaricato di accertare l'efficacia e la qualità dell'attuazione del Programma Operativo durante l'esecuzione degli interventi lungo tutto il periodo di programmazione.


Di seguito sono elencati gli assi di intervento in cui si snoda l'attuazione del Programma Operativo regionale (P.O.R.).

Asse 1 - RAFFORZARE  LA RICERCA,  LO  SVILUPPO TECNOLOGICO E L'INNOVAZIONE

OBIETTIVO - Promuovere gli investimenti delle imprese in R&I sviluppando collegamenti e sinergie tra imprese, centri di ricerca e sviluppo e il settore dell'istruzione superiore, in particolare promuovendo gli investimenti nello sviluppo tecnologico e l’innovazione.

Asse 2  - MIGLIORARE L'ACCESSO  ALLE  TIC  (ICT) - (UTILIZZO E QUALITA’)

OBIETTIVO - Estendere la diffusione della banda larga e delle reti ad alta velocità e sostenere l'adozione di tecnologie future ed emergenti e di reti in materia di economia digitale. Rafforzare le applicazioni delle TIC per l'e-government,l'e-learning, l'e-inclusione, l'e-culture e l'e-health.

 Asse 3 - PROMUOVERE   LA  COMPETITIVITÀ   DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

OBIETTIVO - Sviluppare e realizzare nuovi modelli di attività per le PMI, in particolare per l'internazionalizzazione. Sostenere la capacità delle PMI di impegnarsi nella crescita sui mercati regionali, nazionali e internazionali e nei processi di innovazione.

Asse 4 - TRANSIZIONE VERSO UN’ECONOMIA A BASSA EMISSIONE DI CARBONIO

OBIETTIVO - Promuovere la produzione e la distribuzione di energia da fonti rinnovabili, l'efficienza energetica e l'uso dell'energia rinnovabile nelle imprese. Sostenere l'efficienza energetica e l'uso dell'energia rinnovabile nelle infrastrutture pubbliche. Promuovere strategie di bassa emissione di carbonio per tutti i tipi di territorio.

Asse 5 – ADATTAMENTO ALCAMBIAMENTO CLIMATICO, PREVENZIONE E GESTIONE DEI RISCHI

OBIETTIVO - Promuovere investimenti destinati a far fronte a rischi specifici, garantire la resilienza alle catastrofi e sviluppare sistemi di gestione delle catastrofi.

Asse 6 - TUTELAREL'AMBIENTE E PROMUOVERE L'USO EFFICIENTE DELLE RISORSE

OBIETTIVO - Conservare, proteggere, promuovere e sviluppare il patrimonio naturale e culturale.

Asse 7 – ASSISTENZA TECNICA

OBIETTIVO - Efficace attuazione del por da parte delle strutture regionali supporto agli attori locali nell'ambito degli interventi cofinanziati. Lo stanziamento per l’Assistenza tecnica sarà in percentuale inferiore a quello della programmazione 2007 - 2013.Tale scelta è resa possibile dall'avvenuto consolidamento dell’expertise regionale che permetterà di assicurare il medesimo livello di efficienza alle attività di gestione e controllo.

StampaVersione stampabile